http://marcheseditore.com/files/gimgs/th-43_09_v2.jpg
 


Notti filtrate e altri scritti
Mario Carli

a cura di Francesco Magliuolo

L’antologia inedita che qui si presenta mira a rivisitare l’intera produzione di Carli nel complesso contesto culturale del primo Novecento, mettendo in evidenza da un lato la portata delle sue sperimentazioni (non inferiore alle migliori espressioni della letteratura europea a lui contemporanea), e dall’altro la sua spiccata autonomia dalle forme più tipiche del futurismo. Tra i protagonisti della scena avanguardistica fiorentina e romana e precursore del surrealismo, Mario Carli attraversa la letteratura di inizio Novecento senza mai recidere i legami con la tradizione simbolista.
I testi qui raccolti offrono un saggio delle sperimentazioni di Carli sull’onomatopea astratta (Stati d’animo), sull’alfabeto analogico (Aplomb), sulle conversazioni alogiche e il nonsense (La passeggiata, Il contratto). Nella sintesi I pervertiti è messo in scena il manifesto poetico della materializzazione della sinestesia; Lampade ad arco è un’originale interpretazione delle futuriste parole in libertà, mentre Notti filtrate prefigura la scrittura automatica del duo Breton-Soupault. Nella scelta dei temi resta un anticipatore anche quando stilisticamente è meno spregiudicato: Appunti sul suicidio precorre il punto di vista dei surrealisti sull’argomento; Allucinazioni e Boccioni sono scritti come nel dormiveglia, in uno stato di alterazione percettiva.

formato: 21 x 14 cm
pagine: xlii-86
isbn: 978-88-903996-2-6
anno di pubblicazione: 2009
prezzo: 7,00 €

 

^^^^